Un Pensiero per Marinella Stampa

Marinella

 

 

Un Pensiero per Marinella è una pagina voluta dal Presidente - nonché fratello - per dare spazio a tutti coloro che vogliano scrivere un pensiero, una frase, una poesia o una parola per ricordare, salutare o dedicare, con un piccolo scritto, Marinella.

 

 

Inviate il vostro scritto all’indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  indicando “Un Pensiero per Marinella”. Sarà pubblicato in questa pagina con firma dell’autore.


“Un Grazie a Tutti”.


 Giuseppe



_____________________ per Marinella  _____________________

 

Gioventù Moranese

 

Le stelle non cadono stanotte

Restano lì coperte

Dal lenzuolo di luce

Della luna crescente

In mezzo a questa notte

Di mezza estate

Restano lì

Ma non sono così lontane

Come sette anni fa

Qui adesso a Morano

Le stelle brillano sulla terra

Della luce più forte

Che si conosca

Che ha un nome e un cognome

E si chiama

Gioventù Moranese!

Sei forte Morano!

Era da tanto

Che non ti vedevo così

Erano anni!

 Il tempo non vince

Sul dolore e sull’angoscia

Perché i giovani di Morano

Sono più forti

Non si lasciano abbattere dalle difficoltà

Guardano avanti

Anche se lontani

Lottano per il loro paese

E i loro valori di solidarietà e di amore

Ecco  perché il cielo non piange

Lacrime di stelle

Ma ride con la luna

Che riflette il sorriso di Marinella e Geppino

Ancora e per sempre qui a Morano.

 

di Ludovico Iaconianni 

Memorial delle Stelle Geppino e Marinella

Morano Calabro Agosto 2011

 

----------------------------------------------------------

 

Il ritorno a casa della lanterna

 

Sei Volata su per illuminare il cielo

Lanterna..? No..! 

Marinella..

 

di Giuseppe Bruno 

Memorial delle Stelle Geppino e Marinella

Morano Calabro Agosto 2011

 

----------------------------------------------------------

Nel Vento (a Geppino e Marinella)

 

 

La fredda solitudine degli astri

luce riflette dei sogni degli uomini

impavidi guerrieri delle notti

nutrono le stelle di Calore

Ingenui ardono giovani cuori

amici inestinguibili per voi

che Argonauti cercaste l'Agnello

oltre i sensibili segni del tempo

S'ora in regalo le notti d'Agosto

riempite il cielo di petali d'oro

per dimostrarci che siete in smbiosi

quando le labbra fioriscon preghiere

Verdi sui rami siamo tante foglie

sogno viviamo chiamato gioventù

fiume il futuro ci porterà lontano

sarete il vento che leva improvviso

 

di Mario De Rosa

Memorial delle Stelle Geppino e Marinella

Morano Calabro Agosto 2011

 

----------------------------------------------------------

 

L'essenza di Marinella

 

Da quando non ci sei

tutto è sopraffatto da un silenzio

a tratti assordante.

Desolante il vuoto che hai lasciato.

I colori con cui illuminavi il volto dei tuoi cari

d’improvviso si sono spenti in un tenue grigio

Che sacrificio

osservare questo da lassù.

Tu battagliera

con la tua preghiera,,hai trovato una cura a questo dolore

ed è nato un Amore.

Io non ti ho mai visto,

ma tutto intorno mi parla di te

ed ora ti conosco.

Come un fiore spezzato

hai affidato al vento

il profumo dei tuoi petali

ed io lo sento.

La tua bellezza

non potrò mai ammirare

ma l’aria è pregna della tua essenza

e quella non potrà mai morire.

 

di Alessandra Capalbo

Morano Calabro ottobre 2011

 

----------------------------------------------------------